Il Can che Abbaia – episodio 2

Approfondimento alla seconda puntata di Cambio Cane

In questo episodio

  • I tre pilastri per la corretta evoluzione del cinofilo: dal semplice proprietario al professionista
  • I retroscena su Milton e Aldo
  • Tutti gli esercizi di coaching
  • Le risposte alle domande dei lettori del blog
Durata: 38 minuti e 44.

Scarica l’audio di questo episodio

Clicca qui ascoltarlo o scaricarlo da Sound Cloud!

Posta i tuoi commenti

Continua ad interagire e discutere con gli altri. Personalmente ho anche bisogno di un feedback per capire se gli approfondimenti devono muoversi in una direzione più tecnica o più basilare. Dammi la tua opinione.

Consiglia il podcast ai tuoi amici

E’ ricco di contenuti e il linguaggio è semplice e accessibile. Passalo anche ai tuoi contatti: è gratis, l’obiettivo è quello di aiutare quanti più cani e proprietari è possibile!

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp

1 thought on “Il Can che Abbaia – episodio 2”

  1. Ciao Angelo, finalmente son riuscita a collegarmi con il blog per scaricare il secondo podcast!! Purtroppo non avendo Sky nn posso seguirti in tv, ma avere la possibilità di ascoltarti è già una buona cosa. Ho sentito che nella seconda puntata hai usato la pallina per fare uno scambio con le auto 🙂
    Parlerai anche di quei cani che non hanno voglia di giocare? Come si fa a fargli cambiare idea? Sopratutto come si fa a farli interessare a pallina, ricerca, tira e molla(questo è più semplice, forse), quando ti guardano con apatia? E allora tu sei disposto a fare il pagliaccio per attizzarli, ma con scarsissimi risultati. Hai qualche idea da suggerirmi? Il gioco è così importante dal punto di vista educativo che non si può lasciare nulla di intentato, ma spesso nn so che pesci pigliare!!
    Grazie!
    Eleonora

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *