Il Sole dietro le Nuvole

Matthieu Ricard

Generando la felicità autentica, sukha, non facciamo altro che portare alla luce, o risvegliare, un nostro potenziale innato. E’ ciò che il buddhismo definisce “natura di Buddha”, presente in ogni essere. Ciò che appare come un processo o uno sviluppo non è altro che l’eliminazione graduale di tutto ciò che occulta questo potenziale ostacolando l’irradiarsi della conoscenza e della gioia di vivere. La luce del sole è nascosta dalle nuvole, e la purificazione consiste allora nel liberare la mente da tutte le tossine mentali che l’avvelenano, come l’odio, l’avidità e la confusione.

Matthieu Ricard
Il Gusto di Essere Felici

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp

9 thoughts on “Il Sole dietro le Nuvole”

  1. Penso si dovrebbe imparare a percepire come dietro all’odio c’è l’amore, dietro all’avidità pure, e dietro alla confusione un mix di sensazioni e sentimenti che aspettano solo di essere riordinati e di esprimersi al meglio.Prima però si deve accettare la realtà e l’essenza di ogni cosa.Che comprende un positivo e un negativo. Il tao è grandioso: non solo bene e male sono assieme e uniti, ma nel bene c’è il male e nel male c’è il bene.E’ la luce nell’oscurità. Non si deve cercare il bene a tutti i costi negando il male. Usando quel piccolo puntino di bene che c’è al suo interno, invece, pian piano ne muteremo l’essenza.Sara

  2. Deborah e Zago

    Sono stata all’incontro a Bologna “Mente e meditazione”…ne sono rimasta affascinata… Non é poi cosí difficile: generare la felicitá autentica…é affascinante, e anche io sono convinta che sia una forza presente all’interno di tutti noi, anche se la vita di tutti i giorni ci ostacola molto nel farla risplendere!

  3. Alex, non portare l’attenzione sulla difficoltà dell’impresa.Portala alla bellezza dell’obbiettivo e credici, ti darà forza ed entusiasmo per realizzarlo.Con affetto,Anna

  4. Bellissimo Anna, grazie di averlo condiviso. Comunque è vero che c’è un filo che sembra condurre tutto…ieri parlavo con il mio ragazzo proprio di quello che hai descritto così bene!Sara

  5. Felicità?La si prova ogni volta che si vede questo::-(trasformarsi in questo: :-))Grazie a te Alex!Un abbraccio,Anna

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *