Se Stai Pensando di Regalare un Cane Devi Assolutamente Guardare Questo

Il video racconta dell’iniziativa lanciata da ThinkDog, la mia Scuola. L’idea è di contrastare il grande numero di cani che a Natale vengono regalati senza criterio alcuno. Le conseguenze di questo gesto sono spesso disastrose e a rimetterci sono genitori, cani e bambini. Nel video faccio diversi esempi. Di seguito il comunicato stampa.


ThinkDog e Angelo Vaira lanciano la campagna natalizia dei 3 hashtag:

#icaninonsiregalano #icanisiadottano #adozioneconsapevole e premiano l’adottante e il volontario di canile 2018

Al fine di combattere il malcostume di regalare cuccioli di cane e di altri animali in occasione del Natale, la Scuola Cinofila ThinkDog, in collaborazione con due Rifugi per cani, regalerà il corso ‘Ascolta il tuo cane’ ad un adottante estratto a sorte, mentre un volontario per ciascun canile, avrà l’opportunità di seguire il corso annuale di Educatore cinofilo firmato ThinkDog.

Milano, 29 novembre. Ogni anno, all’approssimarsi delle festività natalizie, si assiste a un sensibile aumento delle vendite di ogni specie animale, per la maggior parte cuccioli di cane, destinati ad essere ‘regalati’ al pari di oggetti inanimati quali profumi o cravatte. Niente di più sbagliato e diseducativo, soprattutto se il destinatario è un bambino. Chi sceglie una vita per farne un regalo, non considera, infatti, che si tratta di esseri viventi, con determinate esigenze etologiche e che ogni adozione, di qualsiasi animale domestico si tratti, deve partire da una scelta personale e consapevole. Soprattutto, tiene a specificate Angelo Vaira, fondatore di Thinkdog:

In tutti i casi, si deve trattare di una adozione consapevole. Consapevole del fatto che si fa entrare nella propria vita una ‘persona’ a tutti gli effetti e che la nostra esistenza cambierà sicuramente in meglio; ma consapevole anche di una serie di fattori e impegni necessari: spese veterinarie, cibo di qualità, l’affiancamento di un professionista preparato nel caso di problemi comportamentali.’

Thinkdog, la scuola di cinofilia che ha introdotto in Italia il metodo cognitivo-relazionale, insieme con l’associazione L’Asilo del Cane, una realtà attiva in provincia di Milano dagli anni ’60 con un canile a Palazzolo Milanese e il Rifugio Fata Onlus di Lamezia (RC), attraverso una pagina-evento collegata all’account Facebook della ThinkDog, darà l’opportunità ai cani presenti nei due canili di poter essere adottati in occasione delle festività natalizie 2018. Alla chiusura dell’evento, previsto per il mese di gennaio 2019, attraverso un’estrazione a sorte, un adottante potrà aggiudicarsi il premio finale: una lezione privata con Angelo Vaira (fatta su skype se le distanze dovessero essere così grandi da non permettere il vedersi di persona).

Tutti gli adottanti invece, potranno frequentare gratuitamente un intero giorno di lezione in gruppo: ‘Ascolta il tuo cane’, un corso firmato ThinkDog e dedicato ai proprietari di cani. Il corso è disponibile nelle diverse sedi italiane della scuola durante tutto l’anno ed è stato strutturato per migliorare il rapporto uomo-cane e poter entrare in vera sintonia con il nostro amico a quattro zampe. A fine campagna, infatti, attraverso un’estrazione, in occasione di una diretta Facebook con Angelo Vaira e Rosita Celentano, madrina dell’evento, verrà estratto il nome dell’adottante che sarà omaggiato del corso ‘Ascolta il tuo cane’. E saranno anche resi noti i nomi dei due volontari dei canili partner che potranno partecipare al percorso professionalizaznte della durata di un anno per poter diventare Educatore cinofilo ThinkDog, insieme agli oltre 800 professionisti già formati dalla Scuola. Una formazione che potranno mettere a disposizione degli stessi rifugi dove prestano il loro prezioso aiuto da volontari.

Le immagini dei cani pronti per l’adozione, accompagnate da un breve profilo, si trovano a partire da
oggi, giovedì 29 novembre, in una pagina evento a questo link e saranno visibili a tutti gli utenti
Facebook, sia per potersi candidare come adottanti, sia per poter condividere le richieste di adozione e
così contribuire alla ‘buona azione’ natalizia per i nostri migliori amici ancora nei canili. Tutte le indicazioni
su come ottenere informazioni supplementari relative ai cani, per inviare richieste di adozioni o anche
solo per poter incontrare i cani, saranno disponibili sulla pagina stessa dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.