Il Can che Abbaia – episodio 2

Approfondimento alla seconda puntata di Cambio Cane

In questo episodio

  • I tre pilastri per la corretta evoluzione del cinofilo: dal semplice proprietario al professionista
  • I retroscena su Milton e Aldo
  • Tutti gli esercizi di coaching
  • Le risposte alle domande dei lettori del blog
Durata: 38 minuti e 44.

Scarica l’audio di questo episodio

Clicca qui ascoltarlo o scaricarlo da Sound Cloud!

Posta i tuoi commenti

Continua ad interagire e discutere con gli altri. Personalmente ho anche bisogno di un feedback per capire se gli approfondimenti devono muoversi in una direzione più tecnica o più basilare. Dammi la tua opinione.

Consiglia il podcast ai tuoi amici

E’ ricco di contenuti e il linguaggio è semplice e accessibile. Passalo anche ai tuoi contatti: è gratis, l’obiettivo è quello di aiutare quanti più cani e proprietari è possibile!

Il Can Che Abbaia, episodio 1: approfondimento alla prima puntata di Cambio Cane

 

Cosa è “Il Can che Abbaia”?

Un podcast audio in cui condivido le mie riflessioni, approfondimenti e lezioni.

“Il Can che Abbaia” è l’emblema del cane problematico che abbaia e nessuno sa perché. Ecco che questo podcast è quindi innanzitutto un modo di dar voce al cane, con i suoi bisogni, pensieri, necessità e comunicazioni per noi umani.

Leggi tuttoIl Can Che Abbaia, episodio 1: approfondimento alla prima puntata di Cambio Cane

Cambio Cane: cosa c’è dietro?

La testimonianza di uno dei partecipanti alla trasmissione

Molti si staranno chiedendo cosa c’è dietro Cambio Cane, con un misto di curiosità, fascino e sospetto: “come sono possibili questi cambiamenti?” “E’ tutto reale?”.

Bene, vi giro la testimonianza di Walter la cui moglie, nonché mamma di tre bambini, Christiana, ha partecipato al programma (Walter invece è in Nuova Zelanda ed ha seguito la nostra avventura attraverso i racconti della sua famiglia). Ha scritto al nostro autore, Fausto Massa. La testimonianza è talmente genuina e chiara, che gli ho chiesto di poterla pubblicare. Eccola:

Leggi tuttoCambio Cane: cosa c’è dietro?

Cambio Cane. E cambia tutto. In meglio.

Avrei voluto chiamarlo “Cambio Cuccia” e non “Cambio Cane”, perché in realtà è il cane che ha bisogno di una vacanza!

Cambio Cane ⓒ Foto Angelo Vaira

L’obiettivo di Cambio Cane? Un’esperienza di arricchimento, in termini di competenze e significati, sia per i cani che per e loro famiglie.

Ognuno di noi ha potuto osservare in questi ultimi anni il grande impatto che i mass media hanno avuto sulla cultura cinofila. La gente comune oggi ha preso maggiore familiarità con la figura dell’educatore cinofilo o dell’esperto in problemi comportamentali. Certo non è mancato il dibattito sulle metodologie mostrate in TV, ma le discussioni – quelle condotte in modo intelligente – sono sane e utili alla crescita di tutti.

Leggi tuttoCambio Cane. E cambia tutto. In meglio.